Se Bacco...

...dovesse resuscitare, se dovesse smettere i panni dell'antica divinità, materializzandosi oggi in qualche modo... come la prenderebbe? Infiniti libri di storia l'hanno citato, talvolta bistrattato ed anche preso un poco per i fondelli : "corpo di Bacco!, Perbacco!". Tanta acqua è passata sotto i ponti, ma anche tanto vino sulle nostre tavole. Distillato, liofilizzato, cartonato, esasperato. La modernità ha inciso, non sempre positivamente, anche sul nostro amato nettare, divenendo per alcuni, per rimanere in tema divino, oggetto di culto. Le cantine dei Fratelli Giribaldi nuotano da anni nel fluido che può rallegrare le nostre serate, fungere da lubrificante alle chiacchiere, favorire la digestione del cibo e della amarezze della vita. Una scuola vinicola che si contraddistingue per i prodotti forgiati sotto l'insegna della qualità a tutti costi, pur mantenedo costi di acquisto corretti, proporzionati alla eccellenza delle proprie bottiglie. Bottiglie che sin dall'etichetta ci segnalano un'attenzione doc ai contenuti. Continua a leggere...