• F.lli Giribaldi a Rodello

    Il sapore dell’uva

    I F.lli Giribaldi di Rodello sono produttori di varie tipologie di vino (bianco, rosè, rosso) e accompagnano il visitatore in un tour tra le vigne raccontando aneddoti intervallati da gustosi assaggi. Immerso nella natura, il visitatore sarà protagonista di un tour indimenticabile. La cantina dei F.lli Giribaldi a Rodello propone un’ampia scelta di vini da poter abbinare alle varie pietanze. Sin dall’antichità, come ben risaputo, il vino è stato considerato il nettare degli Dei tanto da essere sempre presente sulle tavole. Ideale per una serata in compagnia, il vino favorisce la digestione, ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, antitumorali ed è un ottimo alleato per contrastare colesterolo, malattie cardiovascolari e depressione.

    La cantina dei F.lli Giribaldi si contraddistingue per i prodotti forgiati nel connubio alta qualità-convenienza. Infatti, le bottiglie di vino prodotte e vendute segnano una particolare cura e attenzione sin dall’etichetta “doc” presente. 

  • Tour tra le vigne

    Per un tour memorabile tra le vigne, Walter e Sergio Giribaldi scarrozzano con l’originale spider a ruote alte, il visitatore in tutta sicurezza intorno ai cosiddetti “cru”, i terreni dei vigneti di Cascina Masulin raccontando aneddoti intervallati a gustosi assaggi d’uva. I F.lli Giribaldi a Rodello conducono da molti anni la Cascina Masulin accogliendo ogni visitatore con ospitalità e cordialità. Dopo aver varcato l’ingresso, il visitatore si trova di fronte al caminetto nella stanza degli assaggi e chiacchierando piacevolmente con i fratelli Giribaldi potrà non solo degustare i vini accompagnati dal formaggio locale “tuma”, dal salame langarolo o dalla prelibata mostarda d’uva dolce “cogna”, ma verrà condotto fino al confinante cortile alle cui estremità è sito il vecchio granaio. Nell’amena natura potrà apprezzare il faticoso lavoro perpetuato dai F.lli Giribaldi a Rodello che comporta una produzione di vini eccezionali.

  • Bacco in tavola

    Rodello, un paesino di circa mille abitanti, non dista molto da Alba, la patria dei vini delle Langhe, della Nutella e soprattutto del tartufo. Qui, in cima, il vecchio torchio a mano della Cascina Masulin accoglie ogni visitatore. All’interno dell’ex granaio sono site le nuove e tecnologiche vasche d’acciaio, alte sino al soffitto, che accolgono quanto viene prodotto dalle colline lavorate dai F.lli Giribaldi a Rodello. Queste colline, esposte al sole del mattino, rappresentano il luogo migliore per le viti in quanto sussiste un perfetto equilibrio tra irraggiamento e temperatura dell’aria e del suolo. Seppur le tecniche siano state affinate, è il faticoso lavoro fisico a far da padrone: gli scassi e i terrazzamenti vengono fatti manualmente e col piccone al fine di consentire un ottimale utilizzo anche dei declivi.

  • Il profumo dell’uva

    Scarrozzato con lo spider a ruote alte attorno ai terreni dei vigneti di Cascina Masulin, i cosiddetti “cru”, il visitatore si troverà immerso nella natura e potrà abbandonarsi al profumo intenso emanato dai grappoli d’uva. L’artificialità lascia spazio al passaggio di qualche animale, come il cinghiale o il capriolo, per la curiosità e lo stupore di tutti. La cantina dei F.lli Giribaldi a Rodello include rinomati vini rossi e bianchi delle Langhe come Barolo, Nebbiolo o Chardonnay. I vini, bianchi, rossi o rosè, devono essere abbinati alle varie pietanze con cura al fine di evitare di alterare il connubio di sapori. Il vino bianco leggermente frizzante, ad esempio, è consigliato per le carni bianche, i formaggi freschi, pesce o per un dessert. Il vino rosso, invece, è ideale per carni grasse, cacciagione, risotti con salsiccia o funghi. Il rosè, essendo più delicato, andrebbe abbinato con dolci e dessert. Indipendentemente dal colore, il vino continua ancora oggi ad essere onnipresente sia per festeggiare particolari eventi che per un momento di relax in buona compagnia.